Home » News » Ovunque: il gruppo di TV mobile sta guidando una rivoluzione IP con le sue nuove unità mobili della serie FLEX, con console audio Calrec

Ovunque: il gruppo di TV mobile sta guidando una rivoluzione IP con le sue nuove unità mobili della serie FLEX, con console audio Calrec


Avvisami

Il 2019 è stato un anno indaffarato per il 25 ° anniversario di Mobile TV Group, che è rimasto fedele al suo approccio progressista e tecnologicamente avanzato lanciando due nuove unità mobili nella sua flotta di 41 unità. Questa iniziativa ha fatto irruzione in un nuovo territorio, creando il primo al mondo interamente SMPTE 2110 unità di trasmissione TV mobile basata su IP non compressa - '45 FLEX '- con l'unità mobile '46 FLEX' che si avvia poco dopo, e l'unità mobile '47 FLEX 'verrà lanciata nel primo trimestre del 1.

Le infrastrutture delle nuove unità a doppio rimorchio si basano entrambe sullo switcher IP K-Frame X Kayenne di Grass Valley, un Evertz Router EXE 384 a 2.0 porte e un Evertz Sistema di controllo Magnum, per offrire una capacità di 1080p che richiederebbe almeno un router in banda base 3000 × 3000. Per l'audio, le nuove unità mobili utilizzano le console di trasmissione digitale Artemis di Calrec con funzionalità audio-over-IP.

Servizi di flotta

Il gruppo Mobile TV presta servizio prevalentemente ai mercati sportivi statunitensi, con unità sparse in tutto il paese, ciascuna gestita da circa 50 ingegneri. L'attuale numero di 41 unità mobili, tra cui 15 piattaforme a doppio rimorchio (Unità A e VMU-Unità B) in grado di gestire il concetto di produzione "a doppia alimentazione" del gruppo - operazioni per le squadre di casa e di visita da due spazi ma con tecniche condivise risorse. Entrambe le nuove unità 45 FLEX e 46 FLEX sono equipaggiamenti a doppio rimorchio, con rimorchi espandibili da 53 piedi (fino a 16'6 "di larghezza) per l'Unità A e 53 piedi di lunghezza (8'6" di larghezza) per l'Unità VMU B rimorchi.

Incredibilmente, il gruppo progetta e integra le proprie unità mobili, utilizzando un forte team di integrazione permanente nel suo quartier generale di Denver. In qualsiasi momento, i visitatori possono trovare almeno un'unità mobile costruita.

In qualità di Direttore dell'ingegneria per la TV mobile negli ultimi sette anni (dopo nove anni di base nel Michigan come ingegnere per l'azienda), Peter Wehner è da tempo attratto dal lato tecnologico del settore: "Otteniamo sempre le ultime novità tecnologiche, e cambia sempre. Ovviamente lavoro anche con molte persone di diversa estrazione e viaggio per eventi sportivi incredibili. L'unità mobile è dove tutto accade e non mi annoio mai. "

Pionieri della tecnologia

Wehner ritiene che la volontà e la capacità di adottare le tecnologie giuste al momento giusto sia una delle cose che distingue il gruppo TV mobile dalla massa. Ha un track record sano e pionieristico, con alcuni dei primi HD unità mobili in Nord America, la prima unità mobile 4K UHD da terra e la prima trasmissione HDR in America. "Siamo orgogliosi di essere i primi", afferma. "Abbiamo un talento per entrare al momento giusto, con miglioramenti e strutture che migliorano sempre le cose per i nostri clienti."

Tutte le unità del gruppo TV mobile sono numerate sequenzialmente man mano che vengono completate e rese disponibili online. Con una sola eccezione, tutte le nuove unità mobili dal numero 29 sono state dotate di console audio Calrec Artemis, complete di elaborazione Bluefin2 e routing Hydra2 integrato. Il numero di fader varia tra 48 e 64 in tutta la flotta, ma tutti hanno il pacchetto 'Beam' di Artemis, che offre 340 percorsi di elaborazione dei canali per console.

Wehner sottolinea che è importante che l'ambiente dell'unità mobile sia confortevole e familiare a tutti i mixer. Un modo per garantire che sia quello di utilizzare strumenti standard del settore, come le console Calrec. "I nostri clienti assumeranno operatori indipendenti che potrebbero non aver visto prima le nostre unità mobili. Essere in grado di entrare e lavorare subito è incredibilmente importante. "

Considera anche la flessibilità di Calrec come un attributo principale, in particolare data la varietà di eventi su cui vengono utilizzate molte delle unità mobili del gruppo. “Produciamo principalmente sport, ma facciamo anche spettacoli di intrattenimento e aziendali. Le console Calrec sono in grado di gestire qualsiasi cosa, per qualunque mercato abbiamo a che fare. "

Una cosa che tutti gli ingegneri di Mobile TV Group cercano è l'ottimo servizio e supporto, "ed è qualcosa per cui Calrec è ben noto", aggiunge. “La maggior parte dei nostri ingegneri non ha sfondi audio, non sono operatori. La disponibilità di Calrec a prendersi il tempo necessario per assicurarsi che capiscano davvero come funziona la console, quale sia il flusso del segnale e così via, è molto apprezzata. Non lo vediamo con molti altri produttori. "

Per integrare Calrec nelle nuove unità mobili IP, Mobile TV Group si affida a Calrec audio-Unità I / O over-IP, che fornisce un'interfaccia AoIP Hydra2 per un massimo di 512 × 512 canali utilizzando AES67 o Ravenna. Quella connessione IP va direttamente a quella dell'unità Evertz router. "Ora possiamo collegare tutto il nostro audio con un paio di pezzi di fibra", afferma Wehner. “Tenendo conto delle infrastrutture delle unità, è straordinario per facilità di connettività e utilizzo. Certo, aiuta anche sul peso, che è un grosso problema su questi rimorchi. ”

FLEX-capacità

Wehner vede le nuove unità e i loro componenti come parti vitali di un futuro "tutto ovunque": "Ogni feed può essere disponibile ovunque", afferma. “Questo, a sua volta, è diventato un'aspettativa per i clienti che comprensibilmente non vogliono alcuna restrizione. In passato, c'è sempre stato un limite al numero di canali audio che possiamo inviare tra le unità. Ora, queste restrizioni stanno scomparendo grazie alle più recenti tecnologie audio, come quelle fornite da Calrec. ”

Come prima mondiale, l'unità mobile FLEX 45 Mobile TV Group nativamente IP rappresenta un grande passo in avanti in molti modi. Wehner riconosce che non è la prima volta che l'IP è stato fondamentale per un'unità mobile, ma afferma che è la prima volta che l'IP ha preso completamente il controllo. Osserva che il piano del gruppo Mobile TV era sempre quello di costruire un'unità mobile basata su IP, ma solo una volta era possibile collegare nativamente tutti i dispositivi principali, inclusi lo switcher, le telecamere, i dispositivi di riproduzione, i multi-viewer e, naturalmente, il console audio.

"Esistono altre unità mobili che affermano di essere IP", spiega. “Ma questo di solito si riferisce solo al routing. I segnali vengono riconvertiti in banda base su molti dispositivi. Non pensavamo che ci fosse un grande vantaggio nell'avere un core IP e quindi nel convertire tutto. Una volta che la tecnologia ha raggiunto la nostra ambizione, siamo andati avanti e abbiamo costruito 45 FLEX e, successivamente, il 46 FLEX. Ora non vediamo l'ora di 47 e 48! ”

Sono disponibili viste a 360 gradi dell'unità mobile FLEX qui.


Avvisami
NON segui questo link o sarai vietato dal sito!