IL BATTITO:
Home » 2019 NAB Show » Top Three Hot Topics di NAB 2019

Top Three Hot Topics di NAB 2019


Avvisami

Di Jon Finegold, Signiant CMO

Prima di sistemarci completamente dopo il vortice di NAB, ho voluto condividere alcune riflessioni sullo spettacolo di quest'anno. È sempre interessante ascoltare gli argomenti che emergono in superficie in diverse conversazioni. Quest'anno, c'erano tre temi che spiccavano davvero.

1. Siamo in un mondo ibrido-cloud / multi-cloud

Una cosa è chiara. L'industria dei media si sta muovendo rapidamente verso un mondo ibrido-cloud / multi-cloud. Questo non era solo prevalente in gran parte delle attività di messaggistica e stampa di vari fornitori di hardware e software che circondavano lo show, ma era evidente nello stand di Signiant nelle discussioni con centinaia di nostri clienti. Alcuni suggerimenti chiave:

  • Nessuno sembra andare all-in con un solo fornitore. Anche Netflix, una volta che il poster-child per Amazon Web Services, sembra fare di più con Google Cloud. Vediamo anche la maggior parte dei clienti Signiant che utilizzano un mix di storage on-premises e cloud storage e sempre di più da più fornitori.
  • I servizi cloud non sono commercializzati. I grandi venditori stanno lavorando sodo per differenziare e continuare ad aggiungere nuovi servizi a uno a vicenda. Le guerre nel cloud sono attive!
  • I venditori di cloud stanno prendendo sul serio i media. Ci sono state molte assunzioni chiave nel settore, nuovi servizi specifici per i media e venditori che hanno negoziato accordi a lungo termine con grandi conglomerati dei media. Questi sono tutti indicatori che il nostro settore è all'avanguardia e al centro dei radar dei grandi produttori di cloud.

Sebbene si tratti di tendenze positive per il settore in termini di velocità di innovazione e flessibilità delle opzioni, questo aggiunge complessità, non minore, per il personale tecnico. Questa è un'ottima notizia per Signiant poiché i nostri prodotti funzionano con tutti i tipi di storage e sono visti come un livello di astrazione, rimuovendo la complessità di gestire più tipi di storage, più fornitori di cloud e, ovviamente, sfruttando la nostra accelerazione per rimuovere la geografia come variabile.

Uno dei nostri più grandi clienti ha suggerito che Signiant riduce al minimo la loro dipendenza da qualsiasi fornitore di cloud, poiché i costi di commutazione sono semplici come accedere al proprio portale Signiant e indicare un flusso di lavoro presso uno dei nostri fornitori supportati. Le persone e i sistemi in quei flussi di lavoro possono operare senza interruzioni o persino la consapevolezza che l'interruttore è stato realizzato.

2. Il settore sta passando da software personalizzato a SaaS multi-tenant

Se sei stato abbastanza fortunato da essere al Summit Executive di Devoncroft la domenica di NAB, hai visto uno sguardo unico sull'economia del settore della tecnologia dei media da Josh Stinehour, Principal Analyst di Devoncroft Partners ed ex banchiere di investimento del settore. Se la sua presentazione appare online, lo consiglio vivamente, e sicuramente questo evento sarà di nuovo sul mio calendario l'anno prossimo.

Nella presentazione di Josh, ha parlato delle sfide dei venditori che si impegnano a soddisfare ogni richiesta speciale dei loro clienti e ha mostrato matematicamente, utilizzando come esempio i fornitori MAM, che la maggior parte dei fornitori ha raggiunto il limite massimo di circa sei clienti. Questa non è solo una sfida per i fornitori, l'economia che circonda questo impatto su tutti nella catena di fornitura dei media. Non solo ha un costo diretto che può essere superiore a quello di cui hanno bisogno, ma inibisce anche l'agilità aziendale.

Visto che le aziende dei media cercano di competere con artisti del calibro di Netflix e Amazon Prime, molti stanno iniziando a capire che esiste un approccio diverso. "E 'ora di sacrificare una manciata di funzionalità che i team di tecnici e ops' hanno bisogno 'di ricompensa per l'agilità e massicci risparmi sui costi?"

Certamente assistiamo a questo cambiamento nel modo di pensare nella nostra attività, e questo è stato evidenziato nel piano NAB con molte discussioni sui portali di cloud ingest. Molti dei nostri clienti si stanno allontanando da costose soluzioni altamente personalizzate per la raccolta di beni finiti da produttori di contenuti in tutto il mondo a favore di Media Shuttle. Shuttle ha la maggior parte delle funzionalità dei portali di ingestimento cloud personalizzati, ma è disponibile come soluzione SaaS multi-tenant disponibile in commercio. Ciò offre enormi vantaggi in termini di TCO e agilità aziendale, e il mercato sta ora realizzando i vantaggi.

A Signiant, siamo naturalmente proponenti di SaaS. Ma il nostro entusiasmo va ben oltre i benefici per la nostra azienda, questa è una buona tendenza per il settore che SaaS è ormai mainstream.

3. La crescente complessità della supply chain globale dei media

Si tratta di un'evoluzione continua più che di un cambiamento radicale in NAB 2019, ma è chiaro che la catena di fornitura dei media sta diventando sempre più complessa ogni anno. Ha senso quando si pensa a come i consumatori richiedono contenuti, su qualsiasi dispositivo, in qualsiasi momento e in qualsiasi parte del mondo. I produttori di contenuti devono ora distribuire i contenuti in molti formati diversi in molte regioni, ciascuno con le proprie regole e processi.

Gli standard come IMF stanno emergendo per aiutare con un po 'della complessità, ma una tendenza che sembrava essere più diffusa quest'anno rispetto agli anni passati è la dipendenza di fornitori più piccoli e altamente specializzati che lavorano a stretto contatto con i grandi creatori di contenuti e distributori. Questo era un argomento scottante nello stand Signiant poiché i nostri clienti ci guardano sempre di più da broker di fiducia per spostare facilmente e in sicurezza i contenuti tra aziende grandi e piccole, in tutto il mondo. Questo ruolo non è nuovo per Signiant, ma sta diventando sempre più importante per i nostri clienti e avremo presto alcuni annunci su questo fronte. Rimanete sintonizzati!


Avvisami

Broadcast Beat Magazine

Broadcast Beat Magazine è un partner ufficiale di NAB Show Media e copriamo Broadcast Engineering, Radio & TV Technology per l'industria dell'animazione, della radiodiffusione, del cinema e dell'industria post-produzione. Copriamo eventi e convenzioni di settore come BroadcastAsia, CCW, IBC, SIGGRAPH, Digital Asset Symposium e altro ancora!