Home » In evidenza » Light Iron dà il benvenuto al colorist senior Sam Daley nel roster di New York

Light Iron dà il benvenuto al colorist senior Sam Daley nel roster di New York


Avvisami

Colorista veterano rafforza l'impronta del fornitore di servizi di post-produzione nel mercato di New York, portata globale tramite collaborazione remota.

Light Iron, la divisione di servizi creativi di post-produzione di Panavision, ha accolto il colorista Sam Daley nel suo elenco di talenti creativi leader del settore. Daley si unisce al team come colorista senior e lavorerà presso lo stabilimento di New York della società, supportando i clienti con progetti sia cinematografici che episodici.

"Siamo entusiasti di dare il benvenuto a Sam nella famiglia Light Iron", ha detto il co-amministratore delegato di Light Iron Seth Hallen. “Nel corso della sua carriera, Sam ha sviluppato relazioni incredibilmente forti in tutto il settore, in particolare nella comunità di New York. L'abilità artistica e la passione di Sam per la collaborazione creativa sono evidenziate dal suo enorme lavoro sia nei lungometraggi che nelle serie. I suoi crediti non sono secondi a nessuno e rappresentano il calibro del lavoro per cui è noto Light Iron. L'arrivo di Sam riflette il nostro impegno per il mercato di New York e per supportare i nostri clienti ovunque con accesso ai migliori talenti. Ci aspettiamo di fare più annunci nel corso dell'anno sul nostro elenco in espansione ".

Daley porta più di 20 anni di esperienza nella comunità di post-produzione di New York, entrando a far parte di Light Iron dalla Compagnia 3. Dopo aver iniziato con i quotidiani commerciali alla DuArt, ha sviluppato le sue abilità a Tape House e PostWorks prima di entrare in Technicolor. Lì, ha classificato i giornalieri su alcune delle più grandi produzioni di New York dell'epoca. Incoraggiato dai direttori della fotografia con cui ha collaborato come colorista quotidiano, è passato al colore finale.

I primi crediti finali di Daley includevano la miniserie della HBO Mildred Pierce e l'acclamato film indipendente Martha Marcy May Marlene. I suoi crediti televisivi includono la serie SmashBambinaThe DeuceIl peccatore e  Successionee la miniserie So che questo è vero e  Mostrami un eroe, l'ultimo dei quali gli è valso una nomination all'HPA Award nel 2016. I suoi crediti cinematografici includono Il Progetto FloridaMi dispiace disturbarla e  Una bella giornata nel quartiere.

"Il team di Light Iron è incredibilmente collaborativo e lungimirante, ed è così che lavoro", ha detto Daley. “Aiutare registi e direttori della fotografia a tagliare il traguardo è un'emozione per me. Tutto il lavoro e l'amore che spendono si concretizzano sullo schermo di fronte a noi. È la parte più gratificante del mio mestiere ".

"Lavorare nella famiglia Panavision è un grande vantaggio per me", ha aggiunto Daley. “Il mio primo lavoro nell'industria è stato nel dipartimento di noleggio della macchina fotografica come studio di lavoro nella scuola di cinema. Quell'esperienza mi ha permesso di comunicare meglio con i direttori della fotografia quando lavoravo nei laboratori all'inizio della mia carriera. Ora, la collaborazione può iniziare con la preparazione della videocamera! "

Gli artisti di Light Iron forniscono competenze collaborative e creative su lungometraggi, serie a episodi e contenuti in formato breve. Daley lavorerà insieme al collega senior colorist Sean Dunckley a New York, con la possibilità di lavorare a distanza con registi di tutto il mondo. La lista bicoastale dei coloristi finali dell'azienda comprende anche Ian Vertovec, Jeremy Sawyer, Scott Klein, Corinne Bogdanowicz, Nick Hasson, Ethan Schwartz e Katie Jordan. Questi artisti collaborano con registi a partire dalla preproduzione, aiutando i direttori della fotografia a creare i loro look per la fotografia principale e fornendo una risorsa affidabile dalla cattura alla fine.

Oltre a New York e Los Angeles strutture, ognuna delle quali offre la gamma completa di servizi di finitura creativa, l'azienda ha sedi ad Atlanta, Albuquerque, Chicago, New Orleans, Toronto e Vancouver che offrono servizi quotidiani e sessioni remote. Le impareggiabili funzionalità remote di Light Iron, comprese soluzioni per quotidiani, noleggi editoriali offline, colori e finiture, aprono le porte ai registi che lavorano in qualsiasi parte del mondo per collaborare con l'azienda.

"La storia di Light Iron di flussi di lavoro pionieristici basati su file ha gettato le basi per le nostre capacità remote", ha affermato Hallen. “Negli ultimi 12 mesi, mentre il settore ha attraversato la pandemia, le nostre soluzioni remote per quotidiani, editoriali e rifiniture si sono rivelate davvero rivoluzionarie. Invece di dover centralizzare in una posizione particolare, i nostri clienti possono scegliere di lavorare in più uffici Light Iron - e dai propri uffici e case - contemporaneamente. Ovunque i registi lavorino, possono collaborare con gli artisti in qualsiasi delle nostre strutture ".

A proposito di ferro leggero

Ferro leggero, una società Panavision, è ampiamente riconosciuta come leader tecnologico e partner artistico nella produzione end-to-end e nelle soluzioni post. Registi, studi, creativi e tecnologi si affidano all'esperienza di Light Iron per fornire flussi di lavoro digitali progressivi, dai quotidiani e la gestione dei dati ai servizi di archiviazione dei colori e dei media finali. Con spazi e strutture per il noleggio offline in tutto il Nord America che offrono funzionalità remote con una portata globale, Light Iron è specializzata nell'essere agile per soddisfare le esigenze uniche dei film e dei progetti a episodi. Segui l'azienda su FacebookTwitterInstagramVimeo, o LinkedIn.


Avvisami
NON segui questo link o sarai vietato dal sito!