IL BATTITO:
Home » Notizie » Ineos 159 Challenge Marathon Run con Eliud Kipchoge utilizza LiveU per creare una galleria di produzione dinamica per il documentario

Ineos 159 Challenge Marathon Run con Eliud Kipchoge utilizza LiveU per creare una galleria di produzione dinamica per il documentario


Avvisami

L'ottobre 12 di quest'anno, il famoso corridore di maratona Eliud Kipchoge ha fatto sedere il mondo, guardare e ascoltare mentre correva la prima maratona sub di due ore, stabilendo un record mondiale non ufficiale, registrando un periodo a malapena credibile di 1: 59: 40 nel Ineos 159 Challenge.

L'evento si è svolto a Vienna, in Austria, con Kipchoge che correva un tempo quasi due minuti più veloce rispetto alla corsa precedente. In vista dell'evento, il partner austriaco di lunga data di LiveU, ETAS High-Tech Systems GmbH, è stato assunto dalla società di produzione austriaca Filmhaus Wien, che a sua volta stava lavorando con Ridley Scott Creative Group, Amsterdam, per fornire assistenza tecnica in la produzione di un documentario sull'evento.

La sfida era quella di creare una galleria di produzione basata su camion OB per consentire il monitoraggio e il controllo dell'alimentazione della telecamera in tempo reale. ETAS ha noleggiato e preparato il camion di produzione OB.15 ARRI Le squadre di telecamere equipaggiate con Alexa sono state distribuite lungo il percorso, collegate alle unità di trasmissione portatili 15 LiveU LU600 HEVC. Nel camion c'erano cinque quad server con IFB per interfono cablato e wireless. C'erano tre schermi multiviewer quad 4K. ETAS ha inoltre fornito agli equipaggi delle telecamere la formazione LiveU.

Robert Frosch, Account Manager di ETAS, che è stato fortemente coinvolto nel progetto, ha dichiarato: “Il regista del filmato documentario doveva essere in grado di vedere, in alta qualità, ogni visione della telecamera in qualsiasi momento. Ogni unità LiveU, limitata a 10Mbps, ha inviato un HD SDI fornisce feed al carrello di produzione e, tramite IFB, il regista può parlare con ciascun operatore della telecamera durante l'evento. Il filmato reale è stato registrato su ogni telecamera. È un uso innovativo della tecnologia LiveU e uno che ha dato all'azienda di produzione la precisione e la flessibilità di cui aveva bisogno. ”

L'equipaggio della produzione di documentari ha anche utilizzato sovrapposizioni video sui feed delle telecamere, che si sono rivelate essenziali. Ciò significava che quelli nel camion potevano vedere quando, ad esempio, il bilanciamento del bianco doveva essere regolato o un frame rate più elevato doveva essere usato per i colpi di azione ad alta velocità. ETAS ha inoltre gestito la consegna delle riprese della telecamera alla società di produzione.

Zion Eilam, vicepresidente regionale delle vendite, EMEA, LiveU, ha dichiarato: “L'uso di LiveU sta continuando a crescere a un ritmo entusiasmante in tutto il mercato sportivo, non solo per i feed di contenuti primari ed espansi, ma anche per i DR. Ora stiamo iniziando a vedere usi come questo in cui la nostra tecnologia consente alle società di produzione di controllare e monitorare con precisione ciò che stanno girando creando una galleria di produzione con la nostra tecnologia. Ciò consente a registi e mixer della visione di accedere alle immagini di alta qualità di cui hanno bisogno a un prezzo molto conveniente. "


Avvisami

Saltare

Jump è un'agenzia di comunicazione B2B che fornisce servizi personalizzati di PR, marketing e servizi creativi alle aziende tecnologiche attraverso le industrie video professionali, dall'acquisizione di contenuti attraverso la consegna alla casa.