IL BATTITO:
Home » PREMIUM » Gioco della pirateria: un vecchio problema peggiora

Gioco della pirateria: un vecchio problema peggiora


Avvisami

Game of Thrones (fonte: HBO)

Come previsto, domenica scorsa Game of Thrones Il finale della serie ha generato tonnellate di buzz, non solo stabilendo un record per le classifiche HBO, ma anche impostando record per la pirateria online. Secondo Il Reporter di Hollywood, la trasmissione iniziale dell'ultima puntata dello show iconico è stata guardata da 13.6 milioni di spettatori, e tale numero è salito a 19.3 milioni di spettatori con replay e streaming in anticipo, che lo hanno reso lo spettacolo più visto nella storia della HBO. Al ribasso, tuttavia, TorrentFreak segnalato che, lunedì pomeriggio, l'episodio è stato anche visto "più che le persone 200,000 condividevano attivamente i tre torrent più popolari, con il più popolare che è buono solo per i condivisori di 130,000".

Questa situazione era stata anticipata. Una settimana prima, lunedì 13, Simon Trudelle, Senior Product Marketing al NAGRA (North American Gaming Regulators Association), che ha combattuto la pirateria per due decenni, ha pubblicato un comunicato stampa che affronta il problema di ciò che ha definito " impatto sulla pirateria ".

"Come serie televisiva di alto valore, Game of Thrones gode di un'incredibile consapevolezza del consumatore; la sua popolarità spinge anche le cifre della pirateria a livelli record nel tempo. La minaccia della pirateria circostante Game of Thrones indica chiaramente che ora stiamo operando pienamente in un mercato consumer connesso a livello globale, in cui Internet può essere massicciamente abusato dai pirati ...

"L'impatto complessivo dei pirati Game of Thrones'gli episodi differiscono nel breve e nel lungo periodo. A breve termine, la dimensione sociale dell'esperienza premium di fine serie riunirà amici e famiglie nei loro salotti, anche se il materiale piratato è disponibile online. Tuttavia, poiché Internet può portare contenuti di alto valore ai consumatori su scala mondiale per gli anni a venire, l'effetto a lungo termine dei contenuti piratati è una preoccupazione crescente per i proprietari di contenuti ".

Questa non era la prima volta un finale di stagione di Game of Thrones aveva stabilito un record per la pirateria. Infatti, dopo il finale della quinta stagione della serie in onda su giugno 14, 2015, TorrentFreak ha raccolto i dati suggerendo che, nelle prime otto ore successive alla trasmissione, l'episodio "era stato scaricato una stima di 1.5 già milioni di volte", stabilendo il record assoluto per la pirateria online.

Aggiungendo alla complessità della situazione è che, in modo indiretto, la pirateria effettivamente avvantaggia i produttori e distributori di serie televisive come Game of Thrones. Alla fine di gennaio, la Kelley School of Business della Indiana University ha pubblicato un'analisi di ricerca intitolata "La 'mano invisibile' della pirateria: un'analisi economica della catena di fornitura di informazioni" di Antino Kim, assistente professore delle operazioni e delle decisioni tecnologiche a Kelley, Atanu Lahiri , professore associato di sistemi informatici presso l'Università del Texas-Dallas, e Debabrata Dey, professore di sistemi informatici presso l'Università di Washington, che è stato pubblicato su MIS Quarterly. Nel questo studio su "l'impatto economico della pirateria sulla catena di fornitura di beni di informazione"Kim e i suoi co-autori hanno dichiarato i loro risultati:

"Quando i beni informativi vengono venduti ai consumatori tramite un rivenditore, in determinate situazioni, un livello moderato di pirateria sembra avere un impatto positivo sorprendente sui profitti del produttore e del rivenditore, migliorando nel contempo il benessere dei consumatori. Tale situazione di "win-win-win" non è solo positiva per la catena di approvvigionamento, ma è anche vantaggiosa per l'economia generale. La logica economica di questo sorprendente risultato è radicata nel modo in cui la pirateria interagisce con la doppia emarginazione ".

Scrivere sull'analisi in Metro UK, Jeff Parsons ha spiegato il concetto utilizzando Game of Thrones ad esempio: "HBO (il produttore) beneficia perché la pirateria impedisce a Sky (il distributore) di contrassegnare il prodotto. Allo stesso modo, impedisce a HBO di aumentare i costi perché sa che Sky ha a che fare con la concorrenza, un vantaggio per Sky. "

Ma se la pirateria ha dei vantaggi, ha anche gravi conseguenze per chi guarda materiale piratato. In quello che è un eccellente esempio del vecchio adagio "Stai attento a ciò che desideri" Kaspersky Lab ha emesso un avviso ad aprile 1 che i distributori di programmi piratati stanno usando programmi TV popolari come esca per diffondere malware. Game of Thrones aveva la discutibile distinzione di contenere più malware di qualsiasi altra serie, con The Walking Dead e freccia rispettivamente in seconda e terza posizione.

Un mese dopo, a maggio 2, la divisione Consumer Information della Federal Trade Commission emesso un avvertimento simile. In questo avvertimento, Alvaro Puig, specialista in educazione dei consumatori, ha spiegato i pericoli posti da questa nuova minaccia.

"I fornitori di contenuti piratati ora stanno diffondendo app e componenti aggiuntivi che funzionano con dispositivi di streaming popolari. Se scarichi una di queste app o componenti aggiuntivi illegali, è probabile che scarichi anche malware. Se il software dannoso nell'app pirata entra nella rete wireless, potrebbe provare a infettare altri dispositivi collegati alla rete. Ciò potrebbe mettere a rischio il computer che utilizzi per transazioni sensibili come l'online banking o lo shopping. Potrebbe anche esporre le tue foto e altre informazioni personali. "

Quindi cosa si deve fare? Nel comunicato stampa NAGRA, Trudelle ha suggerito possibili passi per affrontare la pirateria.

"Nell'attuale ambiente multimediale sempre più complesso, è altrettanto importante preservare sia il valore dei contenuti premium per i proprietari dei contenuti, sia il godimento di tali contenuti per i consumatori. Nel caso dell'episodio finale di Game of Thrones, prevenire le perdite e, se necessario, identificare la fonte di eventuali perdite è fondamentale.

"Per preservare il valore di contenuti di alto valore sia per i consumatori che per i proprietari di contenuti, le sofisticate tecnologie di protezione dei contenuti, come la filigrana forense e i servizi antipirateria possono aiutare a identificare le perdite e risalire alla fonte. Con le giuste tecnologie in atto, è possibile identificare da quali legittimi clienti il ​​flusso si sta diffondendo, e quindi interrompere la distribuzione attraverso quel punto ".

Sfortunatamente, il problema della pirateria continuerà a persistere non tanto perché la gente vuole l'intrattenimento gratuito, ma perché così tante persone si sentono dal titolo per l'intrattenimento gratuito. Forse un malware indotto dalla pirateria sarà una sorta di giustizia poetica per quelle persone, costringendole a chiedersi se valga la pena di pagare il "prezzo" del free entertainment. Ma nel frattempo, è nel miglior interesse del consumatore medio evitare materiale piratato e consigliare ai propri amici e conoscenti di fare altrettanto.


Avvisami
Doug Krentzlin

Doug Krentzlin

scrittore at Broadcast Beat
Doug Krentzlin è un attore, scrittore e storico del cinema e della TV che vive a Silver Spring, MD con i suoi gatti Panther e Miss Kitty.
Doug Krentzlin