Home » Notizie » Cooke Anamorphic / i SF 65mm MACRO porta una stella nascosta da vicino e personale

Cooke Anamorphic / i SF 65mm MACRO porta una stella nascosta da vicino e personale


Avvisami

Matthew Libatique, ASC, che ha già vinto il 2018 Hollywood Film Award per Cinematographer of the Year per il suo lavoro su Warner Bros. Pictures ' È nata una stella, rivela che ha usato le lenti Cooke Anamorphic / i SF Special Flair per aiutarlo a spostare la storia dal personaggio principale della superstar Jack (Bradley Cooper - che ha anche diretto) al nuovo arrivato Ally (Lady Gaga) in un modo che sarebbe credibile il pubblico di oggi.

È nata una stella è stato anche il debutto alla regia di Cooper, che ha determinato un flusso di lavoro più "aperto" sul set. "Abbiamo avuto discussioni in anticipo", ha detto Libatique. "Stai lavorando con una persona incaricata di molti cappelli: recitazione, regia, musica. Ha reso tutti sul set responsabili di molto più di quanto non sarebbero normalmente - soprattutto io - a guardare per cose che normalmente non ci aspettiamo. Come stanno le cose, come suonano, come sta andando la scena in cui Bradley recita. Non eravamo solo responsabili per il nostro mestiere normale. "

Con Cooper che ha iniziato a girare l'anamorfismo, Libatique ha dovuto trovare l'obiettivo giusto. "Ho usato il Cooke S4 / i sferico per lungo tempo, oltre al vecchio vetro Panchro, ma avevo bisogno di un anamorfico con carattere e personalità che potesse funzionare perfettamente in una varietà di impostazioni con la giusta quantità di colpi di luce e bagliori. I primati Cooke Anamorphic / i SF erano quegli obiettivi. "

Libatique aveva una gamma di sette primi Anamorphic / i SF: 25 / 32 / 40 / 50 / 65 Macro / 75 / 100mm che usava per 85-90% del film, con 40, 50, 65 Macro e 75 in uso più.

"La Macro 65 è un punto di svolta", ha detto Libatique. "È un anamorfico che ti permette di avvicinarti agli attori come se fossero sferici. Non dovevo stare a piedi 3, ma a un piede di distanza, dando È nata una stella i suoi scatti più drammatici. È un obiettivo spettacolare. Al matrimonio di Jack e Ally, ho ottenuto un così grande primo piano del volto di Lady Gaga usando 65 Macro. La vicinanza dell'obiettivo è al di là di ciò che dovrebbe fare un anamorfico. "

L'obiettivo Cooke 65mm Macro Anamorphic / i SF 2X Prime è ideale per i primi piani, con un rapporto di ingrandimento 4.1: 1 con messa a fuoco ravvicinata di 5.5 "dalla parte anteriore dell'obiettivo. Lo speciale rivestimento "Special Flair" aggiunge più bagliore, pur mantenendo il bokeh ovale e altre aberrazioni che sono sinonimo di aspetto anamorfico. Questo porta un nuovo livello di creatività e abilità artistica ai cineasti, che vanno da quelli che lavorano su importanti film per il cinema a spot nazionali.

"Una delle altre grandi cose sugli obiettivi Cooke Anamorphic / i SF è la loro inspiegabilità e il loro aspetto," ha aggiunto Libatique. "All'inizio del film, c'è una scena in cui Ally urla" Men !!! ", ma non sono riuscito ad ottenere abbastanza spazio su 32. Il mio primo AC ha suggerito 25. All'inizio ero esitante, ma era completamente piatto! Di solito, ci si piega su qualcosa di più ampio di un 40, ma 25 era assolutamente perfetto. E quando abbiamo usato 32 per un grandissimo scatto di Lady Gaga al The Shrine Auditorium [un omaggio alla precedente versione di 1954 interpretata da Judy Garland, che ha anche girato segmenti al Santuario], c'era poca attenzione al fuoco intorno all'obiettivo. ”

Non volendo avere troppe distrazioni sul set, un ARRI ALEXA Mini è stato usato a mano, con un Movi (eccetto per il più grande primo obiettivo Cooke 65mm Macro) su un rig stabilizzatore anti-gravità, visto che Cooper e Gaga trovano i loro personaggi all'interno relazione. "L'ALEXA Mini ha un ottimo fattore di forma per la mobilità combinato con un sensore eccezionale", ha affermato Libatique. "Sapevo che la videocamera sarebbe stata mobile per tutto il tempo."

Per Libatique, i primati Cooke Anamorphic / i SF hanno consegnato tutto ciò di cui aveva bisogno. "La modularità e la qualità ottica rivaleggiano - se non superano - qualsiasi altra cosa là fuori con obiettivi anamorfici." In effetti, i primi di Cooke Anamorphic sono stati così buoni, che anche Libatique li ha usati nel suo prossimo film, Veleno.

"È molto raro che utilizzerò gli stessi obiettivi da un progetto all'altro", ha affermato Libatique. "Di solito provo a mescolarlo. Ma non questa volta. "

# # #


Avvisami