Home » PREMIUM » Iniziativa Massive Digitization dell'Università di Indiana con il servizio Memnon di Sony

Iniziativa Massive Digitization dell'Università di Indiana con il servizio Memnon di Sony


Avvisami
Con il progetto ora in anticipo, IU apre la struttura Bloomington di Memnon per assumere ulteriori clienti
Memnon-sony
Solo un anno dalla sua massiccia iniziativa di digitalizzazione, l'Università di Indiana ha già salvato più di 100,000 preziose registrazioni audio e video grazie a una collaborazione di successo con Memnon Inc. Sony azienda.
Oggi IU ha annunciato di aver esteso l'utilizzo delle strutture create per il suo progetto di Digital Media Digitization and Preservation Initiative (MDPI) con Memnon, per consentire a Memnon di accettare lavori di digitalizzazione da parte di nuovi clienti, tra cui altre università, musei e emittenti commerciali. Questa mossa rafforza la posizione di Bloomington come hub per la digitalizzazione e la conservazione dei media di grandi volumi.
"La nostra vera partnership con Memnon è stata incredibilmente fruttuosa per gli obiettivi ambiziosi dell'IU", ha dichiarato Laurie Antolovic, direttore esecutivo MDPI, e vicepresidente associato all'Università di Indiana e vice direttore dell'informazione. "Il massiccio progetto bicentennale MDPI è ormai ben al di sopra del suo ritmo previsto e siamo lieti di questo progresso e della qualità dei servizi che Memnon ha fornito.
“Siamo entusiasti di essere stati in grado di estendere il nostro rapporto con Memnon che vedrà molte altre nostre preziose registrazioni conservate; siamo inoltre entusiasti del fatto che Memnon sarà in grado di fornire servizi simili ad altre istituzioni dalle strutture di Bloomington ", ha affermato. "Stiamo facendo di Bloomington il principale centro di digitalizzazione negli Stati Uniti, creando posti di lavoro altamente qualificati e professionali in Indiana."
Michel Merten, direttore esecutivo e fondatore di Memnon, ha un'alta lode per i suoi partner dell'UU. "Il team dell'IU ha sviluppato uno straordinario livello di competenza nel modo migliore per documentare, ordinare e preparare collezioni su larga scala di contenuti, formati e condizioni molto diversi", ha detto. "Di conseguenza, siamo stati in grado di ottimizzare la nostra efficienza di digitalizzazione e ha colpito questa pietra miliare più velocemente del previsto.
"Dopo avere digitalizzato con successo più di 2 milioni di ore di raccolte audio, video e film in tutto il mondo, siamo lieti di poter offrire i nostri servizi ad altri gruppi nordamericani", ha dichiarato Merten.
L'IU ha da tempo conosciuto che ha dovuto fare qualcosa per salvare le sue raccolte di media deteriorate. Il campus di Bloomington da solo ospita almeno 3 milioni di suoni e immagini in movimento, foto, documenti e manufatti. Molti sono degradanti, la maggior parte sono formati obsoleti, e una grande percentuale di essi è altamente apprezzata per la ricerca.
In 2013, il presidente dell'IU Michael A. McRobbie ha annunciato la creazione della Iniziativa Digitalizzazione e Conservazione dei Media, Che è incaricato di conservare in modo digitale e di accedere a tutte le registrazioni audio e video significative su tutti i campus dell'IU dall'IU Bicentennial in 2020.
Poco dopo, MDPI ha collaborato con Memnon per aiutare con il compito gigantesco, che ammonta a registrazioni audio e video 280,000. Il progetto quinquennale da $ 15 milioni è finanziato dagli uffici IU del presidente, del preposto e del vice presidente per la ricerca.
Il progetto MDPI si trova ora al primo piano del Centro Innovazione sul campus di Bloomington. In questo spazio, gli ingegneri lavorano per conservare le registrazioni, che si trovano in una varietà di formati: da nastri a bobina a dischi 78 RPM a gomito sul lato audio, a VHS e Betacam SP per le registrazioni video. Ogni registrazione viene quindi digitalmente conservata nel Centro dati IU e resa possibile rilevabile tramite le librerie IU.
"È gratificante sapere che l'archivio massiccio dell'UI di registrazioni audio e video uniche - molte delle quali sono preziose gemme culturali e storiche - saranno così ben conservate per i futuri ricercatori", ha dichiarato Mike Casey, direttore tecnico di MDPI operazioni. "Come previsto, Memnon vive alla sua reputazione come leader mondiale nei servizi di digitalizzazione e conservazione. Sono contento di aver esteso il nostro contratto con loro ".

Avvisami

Broadcast Beat Magazine

Broadcast Beat Magazine è un partner ufficiale di NAB Show Media e copriamo Broadcast Engineering, Radio & TV Technology per l'industria dell'animazione, della radiodiffusione, del cinema e dell'industria post-produzione. Copriamo eventi e convenzioni di settore come BroadcastAsia, CCW, IBC, SIGGRAPH, Digital Asset Symposium e altro ancora!

Ultimi post di Broadcast Beat Magazine (vedere tutte le)